Amedeo Fadini

Biography

Esperto di GIS e appassionato di open source, open data e innovazione, socio di PN lug
e GFOSS.it., cartografo part-time, polemico per hobby e formatore per passione. Classe 1973, ha cominciato a usare il PC solo con i 386 perché da ragazzo preferiva fare altro.

Durante la preparazione della tesi in Scienze della comunicazione ha scoperto il Geomarketing ed è
 finito in breve a lavorare nel campo dell’urbanistica.
 Dopo la laurea magistrale in SIT e telerilevamento allo IUAV di Venezia, nel 2016 ha conseguito l’abilitazione come Pianificatore territoriale.

Intervento

Software GIS liberi per la modellazione del territorio in ambiente alpino

«Grazie alla direttiva europea INSPIRE, i dati territoriali di rilevanza ambientale sono disponibili in formato standard per l’utilizzo con software GIS (Geographic Information System). I software GIS proprietari hanno costi di licenza esorbitanti, ma numerosi sviluppatori indipendenti, aziende ed enti di Ricerca collaborano per realizzare software GIS liberi e open source, gratuitamente accessibili, come GRASS e QGIS.

Nel corso dell’intervento illustrerò come sono raccolti i dati territoriali di base, con particolare riferimento al DEM (Digital Elevation Model – modello digitale del terreno), dal quale è possibile visualizzare un modello tridimensionale del territorio ed effettuare analisi importanti come la suddivisione in bacini imbriferi, calcoli relativi alla stabilità dei versanti e all’accumulo di acque meteoriche. Parleremo in dettaglio della creazione di un modello digitale come quello visibile su www.amefad.it/cavazzo».

Rivedi la conferenza

  • Quando

  • Domenica 7 ottobre, ore 11.30
  • Dove

  • Sala rossa