Francesco Grimaccia

Biography

Nato nel 1979, maturità classica, laurea in Ingegneria presso il Politecnico di Milano, Francesco Grimaccia consegue nel 2007 il dottorato di ricerca in Ingegneria elettrica (cum Laude).

Nell’ambito della sua formazione partecipa a numerosi corsi di livello internazionale all’University of Maryland, all’MIT di Boston e alla TUS di Singapore.

Nel 2004, riceve il Premio Young Scientist Award e, dal 2005, collabora con l’University of Queensland (Brisbane, Australia) sulle smart sensor networks. Partecipa a numerosi progetti nell’ambito dei progetti di ricerca del VII Programma quadro dell’Unione europea.

Dal 2008, lavora al Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano dove è impegnato in attività di ricerca teorica e sperimentale per lo sviluppo d’innovativi metodi di ottimizzazione e artificial intelligence per applicazioni ingegneristiche.

Dal 2011, è docente di ruolo presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano e nell’ottobre del 2018 ha ricevuto dalla commissione ASN del MIUR la qualifica di professore ordinario di I fascia.

Autore e co-autore di oltre 130 pubblicazioni su riviste, atti di conferenze internazionali, Francesco Grimaccia ha ricevuto numerosi premi e Best conference paper su lavori presentati in convegni di livello internazionale.

Intervento

Disegnare la smart city del futuro: internet dell’energia, delle cose, delle persone

«Stiamo vivendo un periodo di transizione tecnologica che tocca molteplici aspetti con un impatto cruciale sulla vita dei cittadini. L’intervento parte dall’affrontare tematiche chiave dei nostri giorni (transizione energetica, IoT e social network) mostrando come esista un comun denominatore creativo che lega in realtà settori della scienza tradizionalmente considerati molto distanti fra loro, tutti influenzati però da un pervasivo utilizzo di dispositivi digitali. Il paradigma storico di una quarta rivoluzione in corso si riflette sulla necessità di immaginare nuovi modelli di città intelligenti e di sviluppo sociale».

  • Quando

  • Sabato 5 ottobre 2019, ore 12.15
  • Dove

  • Auditorium