Giuliana Galati

Biography

Giuliana Galati è laureata in Fisica nucleare, subnucleare e astroparticellare. Nel 2017, ha conseguito il dottorato in Fisica all’Università di Napoli “Federico II”, dove continua a occuparsi di fisica delle particelle.

Socio effettivo del CICAP, dal 2010 è autrice della rubrica I classici del Mystero sulla rivista quadrimestrale Query – La scienza indaga i mysteri ed è co-fondatrice dell’APS Scientificast (www.scientificast.it), che si propone di diffondere la cultura scientifica attraverso un sito web e un podcast.

Intervento

Alla scoperta dei neutrini: le particelle più piccole e misteriose dell’Universo

«I neutrini sono particelle subatomiche elementari particolarmente elusive. Ipotizzati per la prima volta nel 1930 come deus ex machina per risolvere alcune incongruenze che erano state osservate, hanno richiesto ben 22 anni di sforzi prima che la loro esistenza fosse confermata.

Da allora, i neutrini continuano a regalare ai fisici innumerevoli sfide. Di massa piccolissima, così piccola che finora nessun esperimento è stato in grado di misurarla, e poco dediti all’interazione, i neutrini sono le uniche particelle in grado di attraversare indisturbate l’intero Universo, portando sino a noi informazioni dallo Spazio più remoto.

Questo talk si configura come un viaggio alla scoperta di queste “particelle fantasma”: dalle sfide più creative per poterli catturare, ai misteri sulla loro natura e comportamento (la cui risoluzione è valsa il Nobel per la Fisica 2015), fino alle prospettive future».

  • Quando

  • Domenica 6 ottobre, ore 14.30
  • Dove

  • Sala rossa
Natura, Arte e Scienza

«Cos’hanno in comune l’artista e lo scienziato, l’arte e la scienza? Apparentemente nulla, eppure non sono altro che due facce della stessa medaglia. Entrambi, infatti, partono dall’osservazione della natura per raggiungere, con creatività, i propri risultati. In questo talk, dimostreremo che arte e scienza sono indissolubilmente legate dal filo della bellezza».

  • Quando

  • Sabato 5 ottobre, ore 11.30
  • Dove

  • Sala rossa